Le amiche di Creativando :

lunedì 23 dicembre 2019

AUGURI !

Ecco, ci siamo ...
Dopo aver preparato la casa con addobbi, 
luci e decorazioni, 
dopo aver deposto sotto l'albero 
pacchi e pacchetti ricevuti o pronti per 
essere donati,
dopo aver pensato al menù per questi giorni di festa ...
ci siamo!



Auguri di cuore 
per un sereno giorno di Natale,
nonostante i problemi, 
nonostante le preoccupazioni,
i dubbi e le incertezze,
nonostante le difficoltà di tutti i giorni, 
auguri affinchè ciascuna di noi
riesca a credere nel sogno
che solo questo nostra bella parentesi,
 reinventata attraverso la creatività,
ci regala facendoci sorridere ed entusiasmare 
con passione.



Rita




















venerdì 20 dicembre 2019

ROSE D'INVERNO

Non sono di stagione...
chissà, magari, con i capricci del tempo,
ci sarà stata anche qualche fioritura tardiva ...
Le mie rose sono sbocciate su un piccolo ritaglio di lino, 
quasi un francobollo,
e. con l'aiuto di piccoli telaietti di legno, 
sono diventati delicati ciondoli
dal sapore un po' romantico.










Sono  leggermente imbottiti, 
quasi a dare un po' di importanza alle piccole dimensioni del ricamo.
Per un regalo alla collega,
all'amica che ha già tutto,
per un pensiero dell'ultimo minuto...
potete contattarmi (senza alcun impegno) via mail:

creativando64@libero.it

Provvederò alla spedizione a mezzo raccomandata
ma, essendo vicinissimi al Natale,
ho deciso di fare anch'io un regalo: 
per queste creazioni non ci saranno spese di spedizione
e l'invio da parte mia sarà completamente gratuito.

Buona giornata a tutte voi!


Rita

sabato 14 dicembre 2019

CENTROTAVOLA, CHIACCHIERE E VICEVERSA

Ecco, il titolo del post già la dice lunga sul contenuto ...
Avrei voluto essere metodica e precisa, 
pensando ad una sequenza logica delle cose da dire,
ma, scrivendo, mi sono resa conto che parto al contrario, 
cioè dalle chiacchiere...
L'ultimo post risale ad ottobre e poi ,a novembre, silenzio assoluto!
E pensare che di cose da dire ce ne sarebbero state a gogò,
perchè non è che si sta con le mani in mano, 
ma il tempo , i ritmi, il susseguirsi stesso degli eventi
a volte assorbono
ogni nostra energia !
In questo periodo di latitanza si è laureato un figlio
(mi prendo la libertà di andare per ordine di importanza ,
e non per ordine cronologico...)
ed è stata una gran soddisfazione, che ha riempito di orgoglio 
e soddisfazione i nostri cuori.
E poi ho cambiato la cucina ...
ecco, detta così, sembra una cosa di ordinaria amministrazione,
come dire..."Ho cambiato pettinatura", 
"Ho cambiato macchina" ...
Di fatto sono stati giorni di caos allo stato puro:
imbiancare, assistere ad un continuo "viavai" di gente che, 
con l'aria di chi la sa lunga, continuava a dire 
"Abbiamo quasi finito" ma in realtà a me sembrava non finissero mai ...
In realtà hanno terminato, quasi contestualmente alla mia pazienza...
cioè quando ormai mi sentivo quasi sull'orlo di una crisi di nervi ...
E poi ho anche partecipato ad un piacevolissimo evento:
"Artigianato al Femminile", 
la prima edizione di una esposizione di creatività interpretata da sole donne che,
ciascuna a modo suo, ha presentato le proprie creazioni con tecniche diverse, 
ma tutte con l'unico denominatore della unicità e del rispetto della natura.

E per arrivare all'inizio, cioè al centrotavola, 
volevo solo mostrare ciò che, in unmomento di puro spirito creativo
fine a se stesso, ho preparato per la tavola di Natale: 
pigne grandi e piccine, arance essiccate,
poutpourri dall'aroma agrumato e chiodi di garofano
per dare quel profumo che, insieme alla cannella ed ai
biscotti che cuociono nel forno,  rappresentano per me 
il profumo i questa festività!




sabato 19 ottobre 2019

PRIMI FREDDI



Passare dal cambio di stagione ai primi freddi  è un attimo... 
Io sto preparando caldi e morbidi berretti
di lana... 
ma non solo: anche scaldamani, scaldacollo e sciarpe avvolgenti. 







Per me l'autunno è anche questo:
Il calore della lana, 
la sua morbidezza ed il piacere di lavorarla
con una fumante tazza di the accanto! 

Buon fine settimana 
a chi passa di qua! 

Rita

P. S. : i berretti saranno disponibili nel mio negozio on line su Miss Hobby  e Giancl Manufatti dalla prossima settimana.


Per info scrivetemi senza impegno

creativando64@libero.it


giovedì 10 ottobre 2019

TAWASHI

Come si dice per le ciliegie?
Che una tira l'altra ...
Ecco, provate a fare le spugnette tawashi
e sarà la stessa cosa!!!
In rete si trovano tantissimi schemi:
si realizzano in un attimo,
quindi ne fai una... giusto per provare come viene!
Poi ne fai un'altra di un altro colore ...
poi un'altra, un'altra ancora e così via!!!
Poi ne parli, per caso, ad un'amica e le spieghi
che stai cercando di portare il tuo piccolo, minuscolo contributo
per un mondo migliore e che hai deciso di partire dalle piccole cose:
le spieghi che hai provato a realizzare questi dischetti di cotone all'uncinetto
 per sostituire quelli di ovatta che usi per il viso ...
le dici anche che li puoi tranquillamente lavare
e riutilizzare quasi all'infinito.
Alla fine succede che inizi una produzione di spugnette tawashi
che sembra non finire mai ...
perchè l'amica ne parla all'amica,
e così via ...



E' solo un piccolo gesto ...
ma, in fondo, anche l'oceano è fatto di piccole gocce !

Rita

giovedì 19 settembre 2019

ORECCHINI TIFFANY

Trasferire un'idea dalla testa alla carta spesso è il primo passo per realizzare qualcosa di concreto.
Basta poco: un'idea, un foglio bianco ed una matita!
Gli orecchini Tiffany sono nati proprio così:


Poi hanno proseguito il loro percorso così:


Con le perline azzurre e bianche unite una ad una ...
un vero esercizio di pazienza,
moooolta pazienza !!!


E poi le nappine, che mi piacciono un sacco ...



Perchè "Orecchini Tiffany"?
Non saprei dire di preciso ...
non c'è una spiegazione logica neanche a cercarla per bene!
Mi piaceva così !!!
Voi che ne dite?

Gli orecchini, dal colore già un po' autunnale, 
sono disponibili subito:
per qualsiasi informazione o richiesta potete scrivermi 
senza alcun impegno:

creativando64@libero.it


mercoledì 4 settembre 2019

SETTEMBRE E' COSI' ...


Settembre è così:
il caldo c'è, ma non è più violento
e neanche troppo pesante;
settembre è un mese che fa pensare ad un inizio,
a nuovi progetti, a nuovi e rinnovati programmi,
ma senza perdere di vista il lavoro che si è svolto fino ad ora ...
Settembre è così ...
è un po' come avere tanto entusiasmo per un nuovo abito,
ma continuare ad apprezzare quello che 
indossi abitualmente, perchè ti piace
e, alla fine, ci stai comoda ...

domenica 4 agosto 2019

SEGUENDO IL FILO ...

Seguendo il filo,
nodo dopo nodo,
anellino dopo anellino,
con tanto di archetti e picots ...
sono arrivata alla fine di un bracciale!
Il modulo che si ripete è uno dei miei preferiti,
versatile e sempre attuale.
Il colore ecrù rende il bracciale
delicato ed elegante.


Una perla prima della chiusura a moschettone . . .




Qualche centimetro di catenella per renderlo
adatto a misure diverse . . .


Che dite?
Vi piace?

A presto con nuovi lavori . . . 

Rita

martedì 9 luglio 2019

QUADRETTI PICCINI PER IL TOP ESTIVO.

Sono un po' latitante in questo periodo...
un po' a causa del caldo , 
un po' a causa dei ritmi intensi, 
un po' a causa di situazioni famigliari che da parecchi mesi
mi tolgono sonno e serenità ...
Ma non è che stia con le mani ferme, 
anzi, il lavoro manuale mi aiuta spesso
a ritrovare la calma e la tranquillità di cui ho bisogno.
Ho ricamato (pochino pochino, lo ammetto...), sferruzzato,
 lavorato con le navette del chiacchierino,
e cucito parecchio!
Per mostrarvi qulche risultato di questo periodo
inizierò dal fondo: dal cucito!
Avere una figlia femmina, dopo due figli maschi, 
ti fa sognare abiti vezzosi e colorati, 
quasi da bambola, finchè la figlia in questione 
è una bimba piccina piccina, o poco più ...
sogni che si infrangono brutalmente quando la fanciulla 
inizia a diventare adolescente
(con tutti gli annessi e connessi del caso)
ed indossa solo jeans, felpe e magliette.
Poi arriva il giorno in cui ti chiede di confezionarle
un top, una cosa "semplice semplice" ... dice lei,
ma dopo poche indicazioni ti rendi conto che 
la (quasi) quindicenne ha le idee molto chiare 
su ciò che vuole, mentre tu brancoli nel buio
cercando di capire bene come dovrà essere
il manufatto finito, consapevole di non avere una seconda possibilità
nel caso il risultato non fosse corrispondente 
alle aspettative della fanciulla.
Con queste doverose premesse, 
sono partita da qui, da un disegno.
Questo ed il tessuto prescelto erano le uniche due certezze!!!




Successivamente è nato lui:
un top con le spalline sottili, 
rifinito in sbieco e con la cerniera sul fianco.
E' stato come sostenere un esame, 
ma alla fine sono stata promossa!






Rita

lunedì 3 giugno 2019

BASKET BAG

A dirla tutta, è nata un po' per gioco ...
Un po' di filato, qualche nappina, 
perle di legno in tinta ed un nastrino
per darle importanza ...
La chiamerò "Basket Bag"!
E già ne sto preparando un'altra ...









Rita