Le amiche di Creativando :

venerdì 21 luglio 2017

UN CUSCINO

Metti una camicia da notte bianca, ricamata ...
di quelle che trovi solo ai mercatini d'antiquariato ...
Metti che decidi di riciclarla trasformandola
in un candido cuscino ...
Metti che, sempre per rimanere in tema di
"non si butta via niente" ti ritrovi con bottoni che
definiresti ... simili, ma non uguali...







Ora il divanetto della mia terrazza ha un tocco
decisamente romantico !!!


Rita

domenica 9 luglio 2017

LAVORI IN CORSO

Fin da bambina ho sempre visto la mia mamma seduta alla macchina da cucire
o china sul tavolo con il metro da sarta al collo ...
Qualcosa mi ha insegnato, ma. all'epoca, preferivo uscire con le amiche piuttosto che ascoltare i suoi insegnamenti di cucito: lei mi diceva cosa fare, mi dava qualche indicazione sulle imbastiture, sui punti molli, sull'importanza di essere precise nelle misure ...
A volte mi sentivo orgogliosa a tenere l'ago in mano ed eseguire le piccole mansioni che mi assegnava, a volte invece le stavo alle costole per strapparle un cenno di assenso di fronte all'ennesima richiesta per farmi confezionare una gonna, un abito o qualche altro capo di abbigliamento che avevo visto in una vetrina del centro ...
Ora lei non cuce quasi più per tanti motivi ed ogni tanto mi lusinga chiedendomi di farle dei piccoli lavori di cucito per la casa o per qualche capo di vestiario.
Vi avevo già detto di aver frequentato, qualche tempo fa, un corso di taglio e cucito:
un corso base che mi ha appassionato ed incuriosito fino al punto di spingermi, ogni tanto, a provare a confezionare qualche semplice capo per me o per mia figlia, ma anche sistemare orli e cerniere.
Un taglio di lino grigio chiaro mi ha ispirato per questo fresco abito estivo dalla linea a trapezio che ancora è da rifinire (infatti manca ancora l'orlo ed un'adeguata stiratura...),
ma che vi mostro comunque perchè ,,,, non stavo più nella pelle !!!
Voi che ne dite?





A presto!

Rita